^Back To Top

foto1 foto2 foto3 foto4 foto5

Il sorriso dei bambini non ha limiti né confini:

all’I.C. Pascoli di Massafra

adulti all’opera per mille e più sorrisi

di Katia Tagliente

un quadro di classe bis

Il 31 maggio scorso, l’I.C. Pascoli di Massafra ha organizzato una giornata durante la quale i genitori delle classi “Senza zaino” hanno condotto attività laboratoriali con gruppi di alunni, per far emergere la cura e l’attenzione degli adulti  verso i bambini, tenendo fede al modello operativo dell’artigiano di bottega al quale questo originale modello di scuola si ispira.

Leggi tutto: Senza zaino DAY 31 maggio 2017

Sabato 13 maggio 2017 due Istituti pugliesi aderenti alla Rete Senza Zaino organizzano la prima giornata dei genitori, in collaborazione con la nostra Associazione: "Diamoci la mano per un'alleanza scuola-famiglia". 

Consulta il programma.

Il sito web della scuola organizzatrice  è  www.iccaporizzilucarelli.gov.it
Questo il link per l'iscrizione al Convegno: https://goo.gl/forms/finRqYQmqdo7kOsC2

invito senza zaino def ok-01

La nostra scuola è nella Rete nazionale di Senza Zaino dal 2014

Protocollo di Rete rinnovato nel 2016

Senza Zaino: 10 punti per l'apprendimento efficace

1. l ’autonomia degli alunni che genera competenze 
2. il problem – solving che alimenta la costruzione del sapere

3. l’attenzione ai sensi e al corpo che sviluppa la persona intera

4. la diversificazione dell'insegnamento che ospita le intelligenze, le potenzialità, le differenze

5. la co-progettazione che rende responsabili docenti e alunni

6. la cooperazione tra docenti che alimenta la formazione continua e la comunità di pratiche

7. i diversi strumenti didattici che stimolano vari stili e metodi di insegnamento

8. l’attenzione agli spazi che rende autonomi gli alunni

9. la partecipazione dei genitori che sostiene l'impegno della scuola

10. la valutazione autentica che incoraggia i progressi

In tutto il mondo gli studenti utilizzano lo zaino per  portare a scuola e riportare a casa il proprio materiale come libri, quaderni, penne, matite, gomme, forbici, squadre e righe, colori ecc.  La cosa per la verità è un po’ strana.  Nessuno si è mai domandato perché qualsiasi lavoratore trova i propri strumenti del mestiere sul posto di lavoro e invece gli studenti no.  In effetti lo zaino comunica un senso di precarietà e di inadeguatezza, non a caso è stato inventato per gli alpinisti e per i soldati con il chiaro scopo di affrontare luoghi inospitali.

Leggi tutto: Un'idea di senza Zaino

Senza zaino day 31 maggio web

 

Mercoledì 31 maggio 2017 ore 8,30 - 12,30

Plesso Iacovelli

 
I genitori, con il supporto dei docenti, conducono i laboratori...
 
-"La volpe e l'uva" Spettacolo interattivo di marionette 
- Giochi di un tempo (laboratorio motorio)
- Mani in pasta (laboratorio di pasticceria)
- Un quadro di classe (laboratorio artistico)