^Back To Top

foto1 foto2 foto3 foto4 foto5

winning logoObiettivi:

  1. prevenire e combattere il fenomeno del bullismo a scuola attraverso lo sport;
  2. promuovere l’uso della bicicletta fra gli alunni (e i docenti!!);
  3. favorire l’integrazione di bambini a rischio di emarginazione sociale;
  4. creare un Cycling Club volto a fare attività sportiva con le bici nel centro storico e in altri luoghi della città;
  5. sviluppare competenze sociali in gruppo anche con amici virtuali;
  6. favorire la conoscenza della storia della città;
  7. sviluppare competenze linguistiche;

Durata: 2 anni

Nazioni convolte: Turchia, Italia, Grecia, Lettonia, Polonia

Motto: Ride, do not deride

Leggi tutto: ERASMUS K2 Cycling Against Bullying

Presentazione delle buone pratiche del progetto K1 2014 HELP presso la sede dell'Agenzia Erasmus-Indire a Firenze. La Voce di Massafra

foto polonia

 

Si è concluso nello scorso mese di dicembre il terzo Meeting Internazionale del progetto Erasmus Cycling Against Bullying che ha visto nuovamente protagonista il nostro Istituto Comprensivo “G. Pascoli”.

La scuola che ci ha accolti, ossia il Liceo Podstawowa Skola della cittadina di Zywiec, ha organizzato un ricco programma di attività sportive e di visite guidate, tutte all’insegna dello sport, formidabile anello di congiunzione tra alunni e docenti dei Paesi partecipanti: Lettonia, Turchia, Grecia, Italia e Polonia.

Le allieve della nostra scuola Noemi Voltino, Laura Oliva e Francesca Del Giudice della classe 3B, Eleonora Di Rito e Marilisa Miccolis della 3 E e Alice Vinci della 3 D, accompagnate dalle docenti Rosanna Roma (Lingue straniere), Sara Bonavoglia (attività motorie) e Floriana Speranza (Lettere), hanno vissuto un’esperienza indimenticabile, caratterizzata da tappe significative che hanno arricchito ulteriormente il loro bagaglio culturale.

Leggi tutto: ERASMUS IN POLONIA: nuova tappa per alunni e docenti dell' "G. PASCOLI"

Europa 2020 è la strategia decennale per la crescita e l'occupazione che l'Unione europea ha varato nel 2010. Non mira soltanto a superare la crisi dalla quale le economie di molti paesi stanno ora gradualmente uscendo, ma vuole anche colmare le lacune del nostro modello di crescita e creare le condizioni per una crescita più intelligente, sostenibile e solidale.

Leggi tutto: Obiettivi Europa 2020 per l'istruzione in Italia