^Back To Top

foto1 foto2 foto3 foto4 foto5

foto polonia

 

Si è concluso nello scorso mese di dicembre il terzo Meeting Internazionale del progetto Erasmus Cycling Against Bullying che ha visto nuovamente protagonista il nostro Istituto Comprensivo “G. Pascoli”.

La scuola che ci ha accolti, ossia il Liceo Podstawowa Skola della cittadina di Zywiec, ha organizzato un ricco programma di attività sportive e di visite guidate, tutte all’insegna dello sport, formidabile anello di congiunzione tra alunni e docenti dei Paesi partecipanti: Lettonia, Turchia, Grecia, Italia e Polonia.

Le allieve della nostra scuola Noemi Voltino, Laura Oliva e Francesca Del Giudice della classe 3B, Eleonora Di Rito e Marilisa Miccolis della 3 E e Alice Vinci della 3 D, accompagnate dalle docenti Rosanna Roma (Lingue straniere), Sara Bonavoglia (attività motorie) e Floriana Speranza (Lettere), hanno vissuto un’esperienza indimenticabile, caratterizzata da tappe significative che hanno arricchito ulteriormente il loro bagaglio culturale.

Le ragazze si sono cimentate in sane competizioni sportive, giochi di strada e attività di gruppo.

Non sono mancati momenti di confronto tra culture, lingua, tradizioni e cibo di ogni paese. Il gruppo ha anche visitato Cracovia antica capitale della Polonia, che ha visto muovere i primi passi da cardinale dell’amatissimo Papa Karol Wojtila; Zakopane, capitale del turismo invernale; Bielsko e Zywiec. C’è stata però una giornata indimenticabile che ha emozionato e toccato il cuore di tutti, ossia quella trascorsa ad Auschwitz e a Birkenau.

Il gruppo ha visitato i campi di concentramento toccando con mano le crudeltà e le atrocità che hanno caratterizzato il periodo storico del Nazifascismo in Europa. La commozione ha unito tutti i paesi partecipanti in un'unica lacrima senza alcuna distinzione di razza, lingua o religione.

Il progetto Cycling Against Bullying proseguirà nel mese di marzo con un’altra entusiasmante tappa nella città di Bodrum, in Turchia.

Katia Tagliente

Leggi l'articolo su Vivi Massafra